Ruote libere

Una ruota libera NBS è concettualmente assimilabile ad un cuscinetto di tipo volvente, con la differenza che il movimento rotatorio relativo fra i due anelli componenti è consentito esclusivamente in una direzione, cioè è unidirezionale. Questo tipo di funzionamento è reso possibile attraverso una particolare costruzione degli elementi volventi stessi o delle piste su cui risiedono, i quali, nel verso di rotazione “libero” prestabilito, non si oppongono al moto relativo fra l’anello esterno ed interno; mentre, nel momento in cui si inverte il senso di rotazione tali elementi si oppongono a questa variazione bloccando il sistema. Con il sistema “bloccato” le ruote libere funzionano come una frizione permettendo la trasmissione di coppia motrice/frenante fra albero e alloggiamento. 
Esistono fondamentalmente due tipi di ruote libere: a camme (DC, RSBW) e a rulli (HF, HFL, NSS, NFS, AE, NFR, etc. ..).
Le ruote libere NBS, sia a camme che a rulli, hanno principalmente tre impieghi: supero di velocità, intermittente, antiritorno.